Amolab al convegno nazionale dell’Associazione italiana ingegneri clinici

Amolab al convegno nazionale dell’Associazione italiana ingegneri clinici

Il team di specialist sarà a Riccione dal 12 al 15 giugno per concorrere all’AIIC Awards con EcovidUS: tutti possono esprimere la propria preferenza on line fino al 10 giugno

Amolab partecipa al convegno nazionale dell’Associazione italiana ingegneri clinici (AIIC) che si svolgerà a Riccione dal 12 al 15 giugno prossimi. La società, spin-off del Consiglio nazionale delle Ricerche di Lecce, sarà presente nell’area tematica ‘Applicazioni innovative in bioingegneria’ con il team composto dalle dottoresse Elisa Reho, Maria Giovanna Di Trani, Paola Vitellio e dall’ingegnere Salvatore Calcagnile (CEO di Amolab).

L’AICC Awards

Il gruppo di lavoro è in corsa per l’AICC Awards con EcovidUS, l’ecografo innovativo e ultraportatile per la diagnosi non ionizzante della polmonite da Covid-19 e per il monitoraggio della malattia.

Il device è il risultato della ricerca condotta dagli specialist puntando su tecnologie a ultrasuoni quantitative ed è basato su algoritmi avanzati che permettono di identificare in maniera automatica i marker della polmonite e attraverso il calcolo dello Pneumonia Score definirne la stadiazione. Il Covid Index indica il rischio che la polmonite sia stata causata dal Covid-19.

Le valutazioni della giuria tecnica

Ai fini del riconoscimento dell’AIIC Awards una giuria tecnica, nominata per l’occasione, prenderà in esame tre criteri di valutazione: l’originalità, l’implementazione assieme alla multidisciplinarietà del lavoro e i risultati in termini di applicabilità.

Tutti i lavori ammessi saranno pubblicati sul sito internet del convegno AICC 2022 dove sarà possibile visionarli per un anno. I finalisti saranno poi sottoposti alle valutazioni di una giuria specialistica composta da professionisti del settore a cui spetta il compito di selezionare tre lavori per ciascuna delle 9 aree tematiche. Sono previste le seguenti aree tematiche: PNRR: progetti e proposte per una nuova sanità; Innovazione (processi, prodotti, servizi);  Sanità digitale e telemedicina;  Gestione delle tecnologie biomediche: dati, modelli, risultati;  Formazione continua e training professionale;  Applicazioni innovative di bioingegneria;  Valutazione delle tecnologie ed esperienze innovative di procurement;  Sperimentazione clinica pre e post-market sui dispositivi medici e  Interoperabilità dei dispositivi medici e cybersecurity.

Le preferenze della giuria popolare

Ogni lavoro potrà essere valutato anche da una giuria popolare: dai familiari, agli amici ai conoscenti. Per esprimere la propria preferenza basta un semplice click qui. Per esprimere la propria preferenza è necessario cliccare sulle stelle che si trovano nella sezione “Valuta il challenge”.

Le votazioni popolari sono aperte sino al 10 giugno, alle ore 18.

Al lavoro con il maggior punteggio ottenuto dalla giuria popolare sarà assegnato il premio popolare che verrà consegnato in occasione della cena di gala del convegno.

Condividi questo post